“Oltre il segno” è un progetto rivolto a otto donne che hanno vissuto l’esperienza del cesareo e che sentono la necessità di:

  • riappropriarsi del loro corpo
  • concludere il parto
  • integrare la cicatrice
  • riscoprire la propria femminilità
  • riconquistare la propria sensualità

Il percorso di svilupperà in tre fasi:

Prima fase:

*MI LASCIO INCONTRARE

Prevede due incontri fotografici, uno all’inizio e uno alla fine dell’esperienza.

La presenza del fotografo è inserita nel progetto per cogliere il cambiamento, non solo a livello fisico della cicatrice, ma anche come essenza, luminosità e postura della donna.

Al termine degli incontri, le immagini racconteranno il percorso vissuto.

 

Seconda fase:

*MI LASCIO ACCUDIRE

Si svilupperà in tre incontri a cadenza mensile.

Lavoreremo su:

-L’evento bloccato: memorie della donna

-Coscienza del corpo

-Accompagnamento del risentimento

-Mettere in movimento la memoria tissutale; fisica, emotiva, mentale

-Calmare i tessuti

-Dissociazione

-“Svuotare” l’utero

-Re-informare i tessuti

– Riconciliazione e Ringraziamento

 

Terza fase:

*MI LASCIO VIBRARE

A conclusione del progetto, tutte le partecipanti si riuniranno in gruppo per un incontro di scrittura introspettiva che porterà le persone a conoscersi, raccontarsi e condividere l’esperienza, trovando forza e fiducia assieme ad altre donne che hanno vissuto il cesareo.

Ideatori del progetto:

-Alessia Varutti, Counselor per la Persona e la Famiglia (www.gioiafamiliare.it)

-Nicola Monino, Fotografo per passione (http://bit.ly/2rw2Ouq)

Con la partecipazione di Carolina Venturini, Consulente di comunicazione, emergi-parole d’anima  (https://wolfeyesinside.com)

 

La richiesta di adesione al progetto implica l’accettazione e la partecipazione a tutte le fasi dello stesso.

Il materiale fotografico realizzato verrà consegnato ai partecipanti nella quantità di 5 foto/file in alta definizione .

La partecipazione prevede la diffusione del materiale fotografico in rete o produzioni di ulteriore materiale informativo dell’iniziativa (video, e-book, libro), per la quale sarà necessario firmare una liberatoria.

Per aderire all’iniziativa, l’investimento previsto è di 160 euro (+ iva) totali e comprende:

  • due incontri fotografici
  • tre incontri di Armonizzazione delle cicatrici
  • un gruppo di scrittura creativa
  • cinque file/foto ad alta definizione

Il progetto è chiuso a un massimo di otto persone.

Per informazioni e prenotazioni chiamatemi al numero 349 3132621 o scrivete una mail all’indirizzo alessiavarutti@yahoo.it